18 dicembre 2014

Sociologia - oggettività in un mare di polemiche

Per obiettività e amor del vero pubblichiamo questa tabella, la medesima che siamo andati ad approvare in Consiglio di Dipartimento del 17 dicembre. Sulla sinistra trovate la situazione attuale (aa 2014/2015) e sulla destra come la situazione evolverà per l'aa 2015/2016.
Quest'anno sociologia dava accesso a 170 persone (Ue e non-Ue) e 10 non-Ue. 
Studi Internazionali dava accesso a 200 persone (Ue e non Ue) e 10 non-Ue.
Dall'anno prossimo i 20 posti (10+10) destinati ai cittadini non-Ue residenti all'estero non ci saranno più. 
Certamente il Consiglio di Dipartimento ha approvato questa modifica per agevolare il sistema burocratico, visto che i 20 posti non sono tra l'altro spesso richiesti. Dall'altra parte però Atreju ha espresso soddisfazione poiché si è sempre schierata contro trattamenti speciali per persone uguali a tutte le altre. Far concorrere due gruppi di individui su binari diversi fa sentire solamente "diverse" le persone. Questa riflessione è stata inoltre condivisa da studenti non comunitari presenti in ateneo.
Concludiamo affermando che ciascuno può pensarla come vuole, ma il dato oggettivo è chiaro ed espresso nella tabella. Il Consiglio ha approvato la modifica con tutti voti favorevoli ed un astenuto.

Dei volenterosi ragazzi universitari super partes hanno deciso di pubblicare delle loro riflessioni oggettive sul loro sito web. Cliccate QUI per la lettura del primo articolo. QUI per il secondo.

0 COMMENTI:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.