24 agosto 2012

Ancora poca chiarezza sui diplomi facili per una scuola di Verona

Non si è ancora fatta chiarezza sul caso "diplomi facili". Un istituto veronese è coinvolto nelle indagini per aver mandato alcuni dei propri alunni in Lazio per sostenere l'esame di maturità in cambio di ingenti somme di denaro. Noi studenti vogliamo il nome di quell'istituto, è un nostro diritto. Anche se la stampa e i mass media non parlano più il caso non deve cadere nell'oblio come spesso accade. Io mi impegnerò in prima persona affinchè il nome di quella scuola venga pubblicato e diffuso perchè è necessario premiare i meritevoli, non gli asini che si diplomano in giro per l'Italia. A mio modo di vedere sarebbe opportuno inoltre proporre al Ministro dell'Istruzione Profumo di varare una legge per impedire questi trasferimenti improvvisi in tempi di esami da una scuola all'altra, da una regione all'altra. Tutto ciò sarà fatto presente alla prossima conferenza stampa di metà settembre.

0 COMMENTI:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.